Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Attività e organiz. Dipartimento della Ricerca Servizi della Direzione Scientifica
Azioni sul documento

I Servizi della Direzione Scientifica

Struttura e compiti dei Servizi

 

Servizio Epidemiologico

Referente:    Direzione Scientifica

Contatti: 050/886233/224
dirscient@fsm.unipi.it

 

Questo IRCCS è dotato di un Servizio di Epidemiologia Clinica per disturbi neurologici e psichiatrici dell'Infanzia e dell'Adolescenza, che ha l'obiettivo di cooperare in stretto collegamento con l'Osservatorio Epidemiologico generale dell'Agenzia Regionale di Sanità. L'importanza degli studi epidemiologici è ben nota per le esigenze della clinica diagnostica e terapeutica, per la prevenzione e per una possibile collaborazione con tutte le Agenzie sociali e politiche interessate all'età evolutiva.

Il servizio fa capo alla Direzione Sanitaria dell'Istituto che si occupa anche del coordinamento delle relazioni con l'Osservatorio Epidemiologico della Regione Toscana.

Attualmente l'unità di epidemiologia clinica prevede i seguenti servizi:



 

Biblioteca Scientifica

Bibliotecaria:    Dr.ssa Anna Lazzeretti

Contatti: 050/886285
anna.lazzeretti@fsm.unipi.it

Biblioteca cartacea e online

 

La Biblioteca Scientifica dell’IRCCS Fondazione Stella Maris possiede un patrimonio bibliografico che copre discipline specifiche dell’età evolutiva. Aperta anche all’utenza esterna, eroga i seguenti servizi: lettura e consultazione in due sale collocate al primo piano con ascensore, prestito monografie, consultazione riviste cartacee ed elettroniche, banche dati e cataloghi in linea, fornitura e richiesta di documentazione scientifica tramite un servizio di document delivery, assistenza per ricerche e informazioni bibliografiche, postazioni computer, fotoriproduzione, accesso wireless (WiFi).

Le monografie vengono catalogate in compartecipazione con l’Università di Pisa e sono ricercabili via web in ALEPH, il Catalogo Unico di Ateneo (ALEPH) e nel MOP (Meta Opac Pisano) per l’accesso alle risorse documentarie pisane (Scuola Normale, CNR…).

Grazie alla stretta collaborazione  sia con gli altri IRCCS, tramite il Sistema Bibliosan, sia con il Sistema Bibliotecario dell’Ateneo Pisano, si è reso possibile   l’accesso ad una pubblicistica che integra le aree che tradizionalmente hanno costituito l’ossatura della biblioteca e cioè la neurologia, psichiatria, psicoanalisi e psicoterapia, elettrofisiologia e neurofisiologia, neuroradiologia e neurogenetica. Le prospettive di sviluppo della biblioteca sono orientate al potenziamento e alla condivisione delle risorse elettroniche scaricabili direttamente via web, costituite da migliaia di riviste e da banche dati. Con l’ampliarsi nel corso degli anni dell’offerta di risorse elettroniche di Bibliosan, è andato diminuendo il numero di abbonamenti da acquisire, con un notevole risparmio da reinvestire in nuove risorse elettroniche consortili, oltre a razionalizzare la spesa attraverso l’eliminazione delle sovrapposizioni nelle collezioni e la cancellazione di parte degli abbonamenti cartacei.

Oltre alla consultazione delle riviste cartacee ed elettroniche per le quali è attivo un abbonamento diretto, e delle risorse online  di Bibliosan e di quelle dell’ Università di Pisa, è possibile  reperire gli articoli  non recuperabili su base locale, attraverso l’utilizzo di strumenti quali  ACNP, NILDE, NILDE Utenti.

La biblioteca, infatti, partecipa al Catalogo Italiano dei Periodici ACNP, a cui aderiscono oltre agli IRCCS, le biblioteche dei vari atenei, ospedaliere e degli enti locali, inserendo  e curando annualmente l’aggiornamento del proprio posseduto di periodici per renderlo visibile e condiviso

Non  solo come utente, ma anche come fornitore di documenti, la biblioteca è impegnata, pertanto, con una quotidiana attività di scambio di articoli, avvalendosi, prevalentemente del sistema NILDE, ( network Iterlibrary Document Exchange)  piattaforma web per una  gestione automatizzata del document delivery e la condivisione,  a titolo gratuito, delle risorse con gli  enti che hanno aderito al sistema; con il servizio Nilde-Utente la biblioteca  riceve inoltre automaticamente e rapidamente via web le richieste di articoli non reperiti dall’utente e provvede al reperimento con gli strumenti e le risorse a disposizione.

Alla biblioteca è riservato anche il compito di abilitare e istruire  gli utenti sul servizio CLAS per potersi connettere alle risorse di Bibliosan anche dall’esterno dell’istituto.

L’obiettivo a cui è rivolta l’attività della biblioteca è quello di rendere disponibile un sistema d’informazione scientifica completo e tempestivo diventando sempre più uno strumento indispensabile e di supporto per l’attività di ricerca, clinica e didattica che si svolge nell’Istituto.

foto biblioteca



Ultime notizie
17/07/2019 Telethon finanzia progetto di ricerca su una rara malattia metabolica dell’IRCCS Fondazione Stella Maris C’è anche l’IRCCS Fondazione Stella Maris tra i progetti finanziati da Fondazione Telethon in Toscana per complessivi 660 mila euro. Il progetto scelto come il migliore riguarda infatti una rara malattia metabolica, il deficit di trasporto della creatina, il progetto di Laura Baroncelli dell’IRCCS Fondazione Stella Maris. L’impatto di questa patologia è soprattutto a livello del cervello: i bambini che ne sono affetti presentano infatti disabilità intellettiva già in età precoce, epilessia e comportamenti di tipo autistico. Al momento non esistono cure: obiettivo di questo progetto, che si svolgerà in partnership con l’Istituto italiano di tecnologia, sarà mettere a punto nel modello animale un approccio di terapia genica, che consenta tramite un vettore di origine virale di trasferire una versione corretta del gene difettoso direttamente nel cervello nel modello animale della malattia e poi nell’uomo. Il trasferimento genico a livello cerebrale è particolarmente difficile, perché occorre superare la barriera emato-encefalica che normalmente ha il compito di proteggere il nostro cervello da “intrusioni” esterne. I ricercatori studieranno inoltre, mediante tecniche innovative di imaging cerebrale, come i circuiti nervosi del cervello sono influenzati da questo difetto genetico nelle diverse fasi della progressione della malattia.
17/07/2019 Al via oggi alla Summers School dedicata alla ricerca nell’ambito della riabilitazione infantile: oltre 30 studenti provenienti da tutta Europa per 5 giorni con i maggiori esperti internazionali al corso di ricerca dell’Università di Pisa con il sostegno Pisa, 15 luglio 2019 - “Evidence based medicine and research in rehabilitation of childhood disability”, è il titolo della Summer School promossa e coordinata dal prof Giovanni Cioni, Professore di neurologia infantile e psichiatria dell’Ateneo Pisano, Presidente dell'EACD e Direttore scientifico dell’IRCCS Fondazione Stella Maris, che oggi alle ore 9 ha preso avvio al Centro Congressi Le Benedettine di Pisa nell’ambito delle Summer School che l’Università di Pisa promuove in diversi campi, quali ad esempio le materie umanistiche, l’ingegneria, la matematica, le scienze e altri ancora. Ad aprire l’evento è stato il Professor Paolo Mancarella, Rettore dell'Università di Pisa,che ha portato i saluti ai partecipanti, sottolineando l’importanza di questo percorso formativo nell’ambito di un settore rilevante delle neuroscienze.
10/07/2019 La Parrochia "La Madonna" San Romano (PI) presenta IL MIO GESU' Un Opera di Beppe Dati 15 Settembre 2019 ore 21.15 Chiostro del Convento Francescano San Romano (Pisa) Con il patrocinio della Fondazione Stella Maris
29/05/2019 Traiettorie psicopatologiche dal neonato all’adulto così l’edizione XII delle Giornate Pisane di psichiatria e psicofarmacologia clinica evidenzia le relazioni dal feto al neonato e all’adulto. Presidente la professoressa Liliana Dell’Osso, vicepresidente professor Giovanni Cioni Il 28 e 29 maggio un congresso scientifico all’Hotel Galilei (via Darsena 1)
18/04/2019 UNIC – LINEAPELLE Concerie Italiane ha donato le uova di Pasqua per i bambini e i ragazzi ospiti delle varie sedi della Fondazione Stella Maris, la consegna è avvenuta all’insegna della gioia con i clown “I libecciati” Calambrone (Pisa) - Un dolcissimo dono, in vista della Pasqua, per tutti i bambini e i ragazzi ricoverati nelle varie sedi della Fondazione Stella Maris. E’ quello che UNIC LINEAPELLE, Concerie Italiane, ha voluto fare ieri pomeriggio consegnando decine di uova di cioccolato agli ospiti dell’Istituto di Calambrone (Pisa) e dei Centri di San Miniato e di Montalto di Fauglia. Un regalo che sottolinea il percorso di responsabilità sociale che UNIC ha deciso di intraprendere a favore del IRCCS Fondazione Stella Maris, condividendo l’obiettivo di sostenere il nuovo Ospedale dei bambini che l’Istituto è in procinto di realizzare nell’area di Cisanello a Pisa. Una partnership che, come un seme, sta generando momenti di intensa collaborazione e la donazione odierna rientra in questo cammino condiviso. “Abbiamo allo studio una serie di iniziative a supporto delle attività della Fondazione Stella Maris”, dichiara Fulvia Bacchi Amministratore delegato UNIC.
Altre notizie…